F1
TastoEffeUno.it

La "Guida in linea" sul Web!

Quiz Consulente ADN per la sicurezza del trasporto di merci pericolose per vie navigabili interne

Specializzazione Prodotti petroliferi

Quesiti RANDOM

776. I liquidi con temperatura di ebollizione inferiore a 35°C:

evaporano molto facilmente a temperature superiori a 35°C

a temperatura di 15°C non formano alcun vapore

non si miscelano mai con l’acqua, a meno che non sia molto calda

825. Sugli IBC contenenti benzina (UN1203):

Deve comparire il marchio di carico massimo autorizzato di impilamento se costruiti dopo il 1° gennaio 2011

Non è necessario che compaia il marchio di carico massimo autorizzato di impilamento sugli IBC costruiti prima del 1° gennaio 2011, nemmeno qualora fossero riparati dopo tale data.

Non è necessario che compaia il marchio di carico massimo autorizzato di impilamento sugli IBC costruiti prima del 1° gennaio 2011, fino alla loro riparazione o ricostruzione.

810. La benzina, UN 1203, può essere trasportata con modalità in colli utilizzando:

taniche di plastica 3H1 con massa netta massima di 120 kg

fusti 1G con contenuto massimo di 450 litri

taniche di plastica 3H1 con contenuto di 120 litri

795. Nelle cisterne impiegate per il trasporto di prodotti petroliferi, il dispositivo di ventilazione o aerazione:

è efficiente anche contro le depressioni

è un dispositivo che deve essere aperto manualmente per far uscire i vapori dalla cisterna

è una valvola di sicurezza che si apre a una pressione di taratura superiore ai 3 bar

780. Perché è più sicuro maneggiare i liquidi infiammabili in un sistema a ciclo chiuso?

Per evitare che si formino cariche elettrostatiche a elevato potenziale

Per evitare l’uscita nell’atmosfera di vapori infiammabili

Per evitare che si generino sovrappressioni eccessive nel recipiente che li contiene

829. Il trasporto in colli di UN 1267, petrolio greggio, gruppo d’imballaggio I, può essere effettuato a certe condizioni in un imballaggio in condizioni di quantità limitata o esente (capitoli 3.4 – 3.5 dell’ADN):

per 300 ml di sostanza confezionati in imballaggi interni di capacità massima fino a 30 ml per ciascun collo

per 700 litri di sostanza confezionati, per esempio, in imballaggi combinati con imballaggio interno di capacità 1,5 litri, peso lordo per ciascun collo fino a 35 l

per 500 ml di sostanza confezionati utilizzando idonei imballaggi interni di capacità 30 ml, a loro volta contenuti, in gruppi di sei, in imballaggi esterni per una capacità complessiva di 300 ml per ciascun collo

814. Il grado massimo di riempimento delle cisterne normalmente utilizzate per il trasporto di prodotti petroliferi della classe 3 è determinato:

in base alle formule riportate sotto le lettere b) e c) del 4.3.2.2.1

in base alla formula riportata sotto la lettera a) del 4.3.2.2.1

tenendo conto del peso specifico del liquido al momento del carico

799. Il grado minimo di riempimento delle cisterne:

deve essere rispettato in una cisterna di capacità complessiva pari a 25.000 litri con due diaframmi frangiflutti equidistanti

è chiamato anche vuoto minimo o vuoto di sicurezza

deve essere rispettato in una cisterna a più scomparti, ciascuno di capacità fino a 7500 litri, per trasporto carburanti

784. Perché i recipienti o container vuoti non ripuliti che hanno contenuto liquidi infiammabili sono pericolosi?

Perché residui dei liquidi presenti internamente possono formare vapori infiammabili o esplosivi

Perché i residui dei liquidi presenti internamente possono evaporare generando pressioni pericolose

Perché, anche se non c’è liquido, internamente permangono i suoi vapori

818. Il trasporto in container-cisterna di prodotti petroliferi UN 1223:

è consentito solo quando nella colonna (12) della tabella A del capitolo 3.2 è previsto un codice richiamato in 4.3.4.1.1

è consentito in base a quanto prescrivono il 4.2.4.2 e 4.2.4.3

è consentito in base a quanto prescrive il 4.3.2.1

TastoEffeUno.it

Webmaster & designer: Corrado Del Buono | © Tutti i diritti riservati | CONTATTI

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google+ e Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. MAGGIORI DETTAGLI