F1
TastoEffeUno.it

La "Guida in linea" sul Web!

Quiz Consulente ADN per la sicurezza del trasporto di merci pericolose per vie navigabili interne

Iscrizioni ed etichette di pericolo

Quesiti RANDOM

384. I recipienti a pressione per gas della Classe 2 vuoti non puliti:

possono essere restituiti dal destinatario con etichette obsolete o danneggiate

devono recare obbligatoriamente etichette non danneggiate

devono riportare obbligatoriamente la marcatura “VUOTO, NON RIPULITO”

369. Il marchio “orientamento colli”:

deve essere apposto sull’imballaggio esterno del collo costituente un imballaggio combinato ove le chiusure dei recipienti interni non siano visibili

non deve essere richiamato sull’imballaggio esterno

deve essere richiamato sia sugli imballaggi interni che su quelli esterni

354. Quale è il numero di identificazione del pericolo dell’acido isobutirrico?

38

80

83

339. Quante e quali tipologie di pannelli di segnalazione arancio sono previste?

Sono due tipologie: il pannello generico (senza iscrizioni), e quello “con numeri”

Soltanto una tipologia: il tipo generico

Sono tre tipologie: quello generico, quello con numeri e quelli quadrati disposti sul vertice

388. I grandi imballaggi devono recare le etichette di pericolo e il Numero UN:

su quattro lati

su due lati opposti e posteriormente

su due lati opposti

373. L’etichetta modello n. 3:

si applica solo ai liquidi infiammabili

si applica anche ad alcune materie tossiche

si applica anche ad alcune materie corrosive

358. Dove devono essere poste sui fusti contenenti materie pericolose le etichette di pericolo?

Su tutte le superfici esterne

Su un lato

Su due lati opposti e sopra

343. Nella scritta superiore di un pannello di segnalazione arancio “con numeri” è possibile trovare lo “0” in prima posizione?

Si, è possibile, in quanto indica che la materia ha un basso grado di pericolosità

No, non è possibile, in quanto la prima cifra generalmente coincide con la “classe”, e può essere da 2 a 9

No, non è possibile, in quanto altrimenti la merce non avrebbe pericolo principale

392. Gli imballaggi esterni contenenti materia biologica di Categoria B:

devono essere marcati solo con il numero UN 3373 all’interno di una losanga (quadrato disposto sul vertice) di almeno 10 cm di lato

devono riportare la designazione “MATERIA BIOLOGICA, CATEGORIA B” vicino al marchio a forma di una losanga (quadrato disposto sul vertice)

oltre alla marcatura con una losanga (quadrato disposto sul vertice) recante all’interno il numero UN 3373, devono recare anche l’etichetta modello n. 6.2

377. Le etichette di pericolo sui colli:

non possono mai avere dimensioni inferiori a 100 mm di lato

non possono avere dimensioni superiori a 100 mm di lato

devono avere dimensioni minime differenziate in relazione alla capacità del collo

TastoEffeUno.it

Webmaster & designer: Corrado Del Buono | © Tutti i diritti riservati | CONTATTI

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google+ e Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. MAGGIORI DETTAGLI