F1
TastoEffeUno.it

La "Guida in linea" sul Web!

Quiz Consulente ADN per la sicurezza del trasporto di merci pericolose per vie navigabili interne

Iscrizioni ed etichette di pericolo

Quesiti RANDOM

398. Un container caricato con materie pericolose per l’ambiente in colli di contenuto non superiore a 5 litri (liquidi) e/o 5 kg (solidi):

deve riportare il marchio “pericoloso per l’ambiente” su quattro lati

deve riportare il marchio “pericoloso per l’ambiente” su due lati opposti

non deve riportare il marchio “pericoloso per l’ambiente”

396. Sulla etichetta di un collo compare un teschio su due tibie incrociate, si può dedurre che:

la merce contenuta è certamente della classe 2

la merce contenuta è certamente della classe 6.1

per capire a quale classe appartenga la merce si deve leggere il numero sulla etichetta

394. Per le materie pericolose per l’ambiente, il relativo marchio deve essere apposto:

su tutti i colli

soltanto su i colli costituiti da imballaggi aventi capacità superiore a 5 litri (liquidi) 5 kg (solidi)

come sostituzione della etichetta n. 9

392. Gli imballaggi esterni contenenti materia biologica di Categoria B:

devono essere marcati solo con il numero UN 3373 all’interno di una losanga (quadrato disposto sul vertice) di almeno 10 cm di lato

devono riportare la designazione “MATERIA BIOLOGICA, CATEGORIA B” vicino al marchio a forma di una losanga (quadrato disposto sul vertice)

oltre alla marcatura con una losanga (quadrato disposto sul vertice) recante all’interno il numero UN 3373, devono recare anche l’etichetta modello n. 6.2

390. I pannelli di segnalazione arancio e le placche (grandi etichette di 25 cm di lato), dopo che la cisterna è stata vuotata ma non bonificata

devono essere rimossi o coperti

devono rimanere visibili

possono essere rimossi se la percentuale di residuo è inferiore all’1%

388. I grandi imballaggi devono recare le etichette di pericolo e il Numero UN:

su quattro lati

su due lati opposti e posteriormente

su due lati opposti

386. I sovrimballaggi:

nei trasporti internazionali possono recare, anche se non obbligatoriamente, la scritta “SOVRIMBALLAGGIO” anche in inglese o francese o tedesco

devono recare la scritta “SOVRIMBALLAGGIO” anche se le marcature e le etichette dei colli sono visibili

devono essere marcati con frecce di orientamento colli ove questi ultimi contengano infettanti liquidi in recipienti primari di capacità massima di 50 ml

384. I recipienti a pressione per gas della Classe 2 vuoti non puliti:

possono essere restituiti dal destinatario con etichette obsolete o danneggiate

devono recare obbligatoriamente etichette non danneggiate

devono riportare obbligatoriamente la marcatura “VUOTO, NON RIPULITO”

382. I sovrimballaggi:

nei trasporti internazionali possono recare, anche se non obbligatoriamente, la scritta “SOVRIMBALLAGGIO” anche in inglese o francese o tedesco

devono recare la scritta “SOVRIMBALLAGGIO” anche se le marcature e le etichette dei colli sono visibili

devono essere marcati con frecce di orientamento colli ove questi ultimi contengano infettanti liquidi in recipienti primari di capacità massima di 50 ml

380. Nel marchio “orientamento colli”:

le frecce possono essere nere su fondo bianco

le frecce possono essere rosse su fondo bianco

le frecce possono essere su fondo di colore diverso dal bianco, purché sufficientemente contrastante

TastoEffeUno.it

Webmaster & designer: Corrado Del Buono | © Tutti i diritti riservati | CONTATTI

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google+ e Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. MAGGIORI DETTAGLI