Quiz Antincendio 2023 (DM 2.9.2021) FOR2 e FOR3

 FOR2 (ex rischio medio)

Quesiti Risposta Multipla

272. Per più luoghi di lavoro ubicati nello stesso edificio, ma facenti capo a titolari diversi, i piani di emergenza devono essere coordinati
240. La tubazione flessibile degli “idranti a muro DN 45 (f = 45 mm)” è in genere lunga
208. I Sistemi di evacuazione del fumo e del calore (SEFC), fra i diversi obiettivi, hanno anche quello di limitare i danni agli impianti di servizio o di processo ed al contenuto dell’ambito protetto
176. Ai fini dell’identificazione degli elementi del sistema di esodo con il seguente cartello intendiamo

144. Al fine di realizzare una compartimentazione efficace è fondamentale che le chiusure d’ambito orizzontali e verticali costituiscano una barriera continua ed uniforme contro la propagazione degli effetti dell’incendio
112. Con riferimento al Dlgs 81/2008, cosiddetto “Testo Unico Sicurezza Lavoratori”, i cartelli di sicurezza di forma “rotonda”, con pittogramma bianco su fondo azzurro sono
80. La severità dell'incendio dipende
48. Le sostanze estinguenti agiscono sugli incendi, spegnendoli
16. Gli incendi di Classe D, in relazione allo stato fisico dei materiali combustibili, sono:
289. Durante un incendio si possono avere difficoltà respiratorie a causa

TastoEffeUno.it

Copyright 2022 - ASSODOLAB, Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Ente accreditato e qualificato dal MIUR per la formazione del personale della Scuola - Direttiva 170 del 21/03/2016.
Via Cavour, 74 - 76015 TRINITAPOLI BT - Italy
Telefono 339.2661022 - P. IVA 03039870716

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. MAGGIORI DETTAGLI