Utilizzare un Grafico Pivot per visualizzare i dati di un questionario "customer satisfation"

(Corrado Del Buono)

Tutte le organizzazioni (aziende, scuole, enti, …) sono ormai alle prese con i questionari di soddisfazione dei clienti che necessitano, dopo la loro raccolta attraverso il web, di essere analizzati e commentati. Per realizzare rapidamente un grafico dinamico, ovvero valido per tutti i quesiti del questionario, possiamo ricorrere al Grafico Pivot di Office Excel.

PAGINA 1

Supponiamo di aver raccolto i dati nel prospetto di Excel rappresentato in figura. La tabella, dalla struttura che si utilizza solitamente per tale scopo, contiene le domande del questionario (Domanda1, Domanda2, …) e le risposte date dai clienti (Molto soddisfatto, Soddisfatto, …).

Per avviare la procedura per la creazione di un Grafico Pivot è sufficiente posizionarsi all'interno di una cella della tabella e selezionare, dalla barra multifunzione INSERISCI, la voce GRAFICO PIVOT posto nell'elenco del pulsante TABELLA PIVOT.

A video appare una finestra nella quale possiamo selezionare l'intervallo dati di origine (che viene proposto automaticamente quando avviamo la procedura posizionando il mouse all'interno di una cella della tabella) e la destinazione della tabella e grafico pivot (lasciamo per quest'ultima l'opzione predefinita, ovvero, NUOVO FOGLIO DI LAVORO).

All'interno del nuovo foglio di lavoro creato vengono visualizzati due riquadri: il primo accoglierà i dati della tabella pivot, mentre il secondo il grafico pivot generato in automatico da Excel. Sul lato destro del foglio appare il Riquadro ELENCO CAMPI TABELLA PIVOT sul quale bisogno operare delle scelte.

Guide e tutorials.it

TastoEffeUno.it

Copyright 2022 - ASSODOLAB, Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Ente accreditato e qualificato dal MIUR per la formazione del personale della Scuola - Direttiva 170 del 21/03/2016.
Via Cavour, 74 - 76015 TRINITAPOLI BT - Italy
Telefono 339.2661022 - P. IVA 03039870716

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. MAGGIORI DETTAGLI