Creare barre dei dati in celle di Office Excel

(Corrado Del Buono)

La nuova versione di Office Excel offre la possibilità di formattare le celle con delle barre colorate che rispettano in maniera proporzionale i valori numerici in esse contenuti; detto in altri termini, consente di visualizzare rapidamente un grafico a barre senza utilizzare la procedura di creazione dei grafici. Questa procedura è particolarmente indicata per mostrare rapidamente, anche da un punto di vista grafico, un insieme di dati organizzati in colonna.

PAGINA 1

Supponiamo di voler creare un grafico a barre che riproponga le vendite di un’azienda. Realizziamo dapprima una tabella contenente il fatturato delle singole linee di prodotto.

Successivamente selezioniamo le celle contenenti i dati numerici ed utilizziamo il pulsante FORMATTAZIONE CONDIZIONALE posto sulla barra HOME; selezioniamo dall’elenco la voce BARRE DEI DATI quindi scegliamo un tipo di riempimento (sfumato o a tinta unita) tra quelli disponibili nel sottomenu.

Poiché rappresentiamo, al tempo stesso, sia valori numerici che barre colorate è buona regola assegnare alle celle una dimensione maggiore in maniera che i dati siano maggiormente leggibili. Come si può osservare dopo il ridimensionamento, la cella contenente il valore più grande (nel nostro caso la cella B3) viene colorata sempre integralmente. Per evitare che il dato venga coperto dalla barra grafica è possibile utilizzare un piccolo accorgimento.

Possiamo duplicare i valori nella colonna di destra (colonna C) e, successivamente, nascondere quelli originari (colonna B). Posizioniamoci nella cella C2 e digitiamo =B2; trasciniamo la formula fino alla cella C5.

Guide e tutorials.it

TastoEffeUno.it

Copyright 2022 - ASSODOLAB, Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Ente accreditato e qualificato dal MIUR per la formazione del personale della Scuola - Direttiva 170 del 21/03/2016.
Via Cavour, 74 - 76015 TRINITAPOLI BT - Italy
Telefono 339.2661022 - P. IVA 03039870716

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. MAGGIORI DETTAGLI